30 mag 2011

Old wild west

Che devo fare?  Ho un duplice lavoro, quello dello chef dove devo rimanere in cucina a cucinare e creare nuovi piatti e quello food blogger, che ahimè mi porta sempre in giro a vedere cose nuove e assaggiare!!!

Vabbè insomma ieri sera mi hanno portato in questo posto, che premetto non è un posto che di solito frequento, Old wild west, una specie di ranch con sedie in legno e arachidi buttati ovunque!  Infatti quando cammini sotto i piedi senti lo scricchiolio delle bucce che tutti, e dico tutti, buttano per terra, oddio da vedere non è fantastico, però è così, lo rende caratteristico dai! Passiamo a cose più serie.

Il menù, una via di mezzo tra la cucina da fast food e la cucina texano americana bbq e messicana!!! Ecco non riesco a capire perchè c'è sempre questa cosa di associare i barbecue americani ai burritos messicani! Qualcuno me lo spiega???
Comuque tralasciando queste piccolezze ordino per iniziare una Caesar salad, di solito l'americano la ordina sempre, e a seguire un galletto alla griglia, anche se ero molto tentato dall'hamburger di Toro Seduto ho voluto evitare!

In conclusione il rapporto qualità prezzo non è male ma sicuramente è un posto più  da "toccata e fuga"... sicuramente sono certo che se andate con un cane vi fa da aspirapolvere al pavimento quindi evitate e se ci capitate fatemi sapere com'è quel panino lì di Toro seduto (nell'immagine).
Di sicuro è invitante ma diciamo che ho voluto fare il bravo!
Ah si dimenticavo... di certo è un'ottima alternativa a Mc Donald's anche perchè le carni sono fresche e il pane è croccante! Insomma per quello che vendono direi che va benone!

29 mag 2011

Sformatino di tagliolini gratinato alle verdure

Buona domenica a tutti,
oggi vi voglio deliziare con questa ricetta molto leggera e ideale per un pranzo non troppo impegnativo ma chic!

Ingredienti per 4 persone:

250 g di tagliolini all'uovo secchi
1 zucchina grande
1 melanzana
1 carota grande
1 costa di sedano
2 pomodori ramati
un pezzo di porro
un rametto di timo
foglie di basilico
100 g di parmigiano
400 g pomodori pelati o polpa
1 scalogno
sale
pepe nero
olio extra vergine di oliva
Per prima cosa lavate le verdure, pelate la carota e tagliate tutto a julienne.  Per la zucchina utilizzate solo la parte laterale (quella verde insomma) evitando di utilizzare il centro, lo stesso procedimento usatelo con i pomodori e con le melanzane

In una casseruola preparate il classico pomodoro utilizzando lo scalogno come base, fatelo dorare con un pò di olio e poi aggiungete la polpa o i pelati tritati, sale, pepe ed infine le foglie di basilico.

In una padella ben calda aggiungete abbondante olio, il porro tagliato, le carote e il sedano, poi aggiungete le melanzane e le zucchine.   Fate saltare il tutto a fuoco vivo per qualche minuto e poi spegnete la fiamma, aggiungete qualche fogliolina di timo e il sale, infine i pomodori crudi e due cucchiai di salsa di pomodoro cotta.

Cuocete i tagliolini in abbondante acqua salata e scolateli al dentissimo, saltateli con le verdure e aggiungete una bella manciata di parmigiano (se vi risulta troppo asciutta aggiungete un pò di salsa di pomodoro).

Ora li mettete negli stampini di alluminio monouso (vi conviene imburrarli un pò prima), una spolverata di parmigiano e via nel forno x circa 15 minuti a 180 gradi.

Quando saranno ben dorati girateli sottosopra e serviteli con un pò di salsa nel piatto.

Tre consigli :
1- vi conviene farli riposare per almeno 10-15 minuti prima di servirli così si fermano bene ed evitate di romperli
2- potete farli anche in una teglia grande e poi tagliarli a fette come lasagne scegliete voi
3- se volete un sapore più forte utilizzate il pecorino romano

Buono sformatino a tutti!!!

21 mag 2011

Plum cake di carote e cannella glassato


Oggi stavo pensado alla colazione di domani, lo so lo so non è normale ma uno vivendo da solo si deve organizzare e deve pur pensare alla colazione no? E' il pasto più importante della giornata!

Ho rispolverato una ricetta facile facile da fare per un plum cake di carote e cannella!

250 g di farina00
250 g di zucchero semolato
3 uova intere
1 yogurt bianco
la quantità di un vasetto di yogurt di olio di semi
1 bustina di lievito
1 cucchiaino di cannella
100 g di carote grattugiate o a julienne
50 g di nocciole tritate

Prima di tutto imburrate lo stampo e infarinatelo, poi preriscaldate il forno a 180 gradi.
Montare le uova con lo zucchero fino a farle triplicare, poi aggiungere a filo l'olio come per fare una maionese.  Aggiungere piano piano lo yogurt, la farina con il lievito e la cannella ed infine, facendo molta attenzione a non smontare il tutto, le nocciole e le carote.

Infornare per circa 30 minuti, quando inizia a lievitare aprite piano piano il forno e fate il taglio classico del plum cake con un coltello bagnato.

Per la glassa vi servirà semplicemente dello zucchero a velo con qualche goccia di succo di limone, ed è fatta!

Ovviamente glassatelo quando si sarà raffreddato del tutto!
Buona colazione!

19 mag 2011

Food Blogger Day

Bologna, domenica 15 maggio, spazio Castiglione nonchè dimora delle nostre care colleghe e amiche Sorelle in Pentola!

E' qui che le sorelle Maci hanno creato il food blogger day, invitando amici e colleghi bloggheristi amanti del food.  Insomma un pranzo da foodblogger!

Ognuno ha portato qualcosa da mangiare, sì quasi tutti direi... tranne me! Vabbè tralasciamo questa piccolezza, portate molto sfiziose e molto buone direi!
Davvero un pranzo ottimo e soprattuto piacevole, finalmente siamo riusciti a conoscerci un pò tutti di persona...
che dire grazie alle sorelle Maci e grazie a voi cari food blogger!

09 mag 2011

Un invito marinaro

Terzo giorno della Milano Food Week ed eccomi qui con Regina, la mitica organizzatrice, ad assistere a questo corso presso "l'Atelier dei Sapori"... Nome del corso? Un invito marinaro.... 
Frittele di calamari e verdurine, padellata di farro, gamberi e calamari, bocconcini di salmone al lardo e spicchi di pompelmo al pepe rosa... Bene qui si inzia a cucinare quindi ragazzi vi terró aggiornati!!! 

07 mag 2011

Pronti, partenza.... Via!

Eccomi come promesso in diretta per voi....
Sto andando alla Milano Food Week...
Alle 19 si parte quindi, cari milanesi, se volete venire siete tutti invitati!!!

Vi terrò aggiornatissimi!!!
Preparate le forchetteeeee!!!

06 mag 2011

E' primavera!!! Facciamo un pesto?!

Ragazzi come può essere che il frigo di uno chef sia vuoto??? Ebbene sì, il mio frigo piange!
Se vi metto una foto vi mettete a ridere anche voi! Comuqnue dentro ho solo tre cose: insalata, pomodori, ricotta di mucca e parmigiano, quello nn manca mai!!!

Ma come al solito non demordo perchè ho sempre i miei assi nella manica!!! Ho una piantina di basilico stupenda regalatami dalla mamma, dei pinoli che nella mia dispensa non mancano mai e giusto ieri zia è arrivata con un barattolo di pomodori secchi.

Quindi ho deciso di fare un pesto, quasi come quello siciliano ma con delle varianti!
Ingredienti per 4 persone o comuqnue per un vasetto di pesto:

Un bel mazzo abbondante di basilico
50 g di pinoli
100g di pomodori secchi
1 pomodoro rosso tagliato a pezzetti
100 g di parmigiano grattugiato
100 g di ricotta
olio extra vergine di oliva in abbondanza
sale e pepe quanto basta
 E' molto semplice... io ho iniziato con il basilico nel mortaio, perchè a me utilizzare il mortaio mi fa impazzire... Però potete tranquillamente utilizzare il vostro robot da cucina per tritare tutti gli ingredienti e fare un ottimo pesto.

La consistenza e il colore devono essere tipo quello che vedete in foto, ma poi potete variare come volete, se volete potete aggiungere del peperoncino o se non avete i pinoli potete mettere noci o mandorle, insomma non è una ricetta che ha regole, è una ricetta dell'ultimo minuto.

Io ho cotto delle penne integrali ma l'ideale sarebbe uno spaghetto alla chitarra o ancora meglio un tonnarello!!!

Vabbè che vi devo dire... buon appetito!

05 mag 2011

Food Maniaaaaaaaaa!!!

Siamo a -2 e si parte!!!
Sabato inizia la Milano Food Week e come vi dicevo Profumo di Zenzero sarà in giro in prima persona.

In particolare alle 19 di sabato si terrà Food Mania, un evento con un team di foodblogger, foodtylist e io come Chef, mi toccherà anche tenere alto l'onore dei foodblogger uomini!!!
All'evento parteciperà Chiara di sorelleinpentola.com, Manuela di fiordivanilla.blogspot.com e Laurel di unamericanaincucina.com, che si sfideranno ai fornelli per creare la loro ricetta preferita!
A condire il tutto ci saranno Roberta che si occuperà di foodstyle (robertadeiana.com) e Claudia che svelerà qualche trucchetto per fotografare i piatti (claudiacastaldi.com), e poi ci sarò io a cercare di tenere a bada le girls!!!

Vi aspetto numerosi sabato a Piazza San Fedele alla Casa della Milano Food Week, e ricordate che dovete prenotarvi sul sito milanofoodweek.com

04 mag 2011

Ristorante Alice a Milano

Appena rientrato da pranzo...
Che dire un pranzo delizioso, originale, rilassante e di ottima compagnia!  Infatti devo ringraziare Regina che mi ha fatto scoprire questo piccolo diamante nel cuore di Porta Romana, il ristorante Alice.

Nuovo e dai colori molto tenui, all'ingresso ci accoglie la maitre e ci accompagna al tavolo, bel tovagliato e di sedie comode... Ma arriviamo al dunque... il menù!

Realmente fantasioso ed anche un pò eclettico, ci sono due menù, uno per pranzo con delle scelte limitate e dei prezzi low cost, e l'altro formato da una carta un pò più complessa.

Optiamo per il menù un pò più easy, io un hamburger di seppia con il suo nero nel pane, delle verdurine e della maionese, lei un dentice con purea di cavolfiori.  Da bere due bicchieri di Gewurztraminer.

Arrivano i grissini e il pane fatti rigorosamente in casa e poi un piccolo antipastino che tutti i giorni cambia... Oggi crema di pomodoro con delle julienne di seppie scottate e penso una ricottina mantecata insomma molto buono e sfizioso da mangiare in un sol boccone!

E finalmente arriva il mio hamburger, ero molto curioso di sapere come fosse fatto, ma vi metto la foto perchè è difficile da spiegare.

La prima cosa che ho pensato quando l'ho visto è stata: GENIALE!
La seconda: COME LO MANGIO?

A parte il come mangiarlo, che sinceramente a me non me ne può fregare nulla, vi dico che mi è piaciuto moltissimo! Un gusto bilanciato, tra la seppia e il pane con il suo nero, le erbette all'interno e la maionese leggera leggera che avvolgeva il palato!

Insomma una bomba!!! Davvero!!! Un'applauso alla Chef Viviana!

Poi sono passato al dolce una brioche con sorbetto di frutto della passione, brioche calda fatta in casa che contrasta il freddo e l'acidita del sorbetto... penso che sia stato anche questo un buon abbinamento tra il dolce della brioche e l'amarognolo e acidulo  del frutto della passione.
Ed infine il caffè, buono ma soprattuto chic, accompagnato da piccoli petit four sempre "home made".

Insomma facendo il punto della situazione, ho mangiato in modo divino, sono stato molto bene, rilassato e a mio agio, mi sono alzato sazio al punto giusto senza essere appesantito e neanche senza avere fame, e il prezzo è totalmente accessibile a tutti!  Bravi al ristorante Alice... Mi rivedrete presto!

03 mag 2011

Milano Food Week

Il prossimo 7 Maggio, a Milano, ci sarà un grande ritorno...
Per il terzo anno consecutivo torna la Milano Food Week: un'idea che nasce dall'unione di tre giovanissimi ragazzi, con formazione, esperienza e provenienza diverse, ma che hanno reso quest'evento unico nel suo genere.

In pratica, Milano per nove giorni (fino al 15 maggio) si trasforma in un centro enogastronomico gratuito ed aperto a tutti... più di 200 eventi aperti al pubblico in giro per la città, degustazioni, farmers market, esposizioni, corsi e molto altro! Io già non vedo l'ora!

Il punto di partenza sarà a Piazza San Fedele, nel cuore di Milano, dove verrà allestita la Casa della Milano Food Week e dove potrete trovare tutte info disponibili, calendario degli eventi e anche il Corner Milano Food Lovers, dove si potrà ritirare la tessera acquistabile sul sito www.bookingshow.it per partecipare ad ulteriori degustazioni ed eventi enogastronomici.

Profumo di Zenzero sosterrà in prima persona questa manifestazione e io, armato di macchina fotografica e Iphone, vi terrò aggiornati sugli eventi più importanti e più sfizioni!

Avevo detto che iniziavo la dieta ma con tutte queste degustazioni e sfiziosità come farò???