02 nov 2011

Spezzatino o bocconcino?


Spezzatino o bocconcini, potete chiamarli come volete. Al ristorante l'ho chiamato spezzatino, in effetti credo che faccia più chic! In questa versione l'ho servito con patate e piselli ma se lo fate anche un pò di verdure viene delizioso.


E poi se avete una cocotte viene ancora meglio, io ancora una cocotte non l'ho comprata ma l'ho cucinato nelle mie pentole Boniotti ed è venuto bene uguale.

Potete variare come volete la tipologia del pescato e se volete potete anche aggiungere delle cozze o dei gamberetti.  Sapete già che le mie ricette sono sempre molto versatili e le potete modificare come volete.

Insomma per fare questi bocconcini vi servirà:
200 g di filetto di rana pescatrice
200 g di filetto di salmone
1 spicchio di aglio
3 cucchiai di olio di oliva
1 bicchiere di vino bianco secco
1 cucchiaino di paprika dolce
80 g di piselli cotti
2 patate
300 ml di brodo di pesce
sale e pepe

Tagliate a cubetti il pesce e tenetelo da parte. Tagliate le patate patate a dadini e mettetele a bollire in acqua salata per qualche minuto.

In una padella schiacciate l'aglio, aggiungete l'olio e fate soffriggere, poi aggiungete il pesce, fatelo dorare e sfumate con il vino bianco.  Se non volete l'aglio toglietelo dopo averlo soffrito o se preferite potete utilizzare dello scalogno, così vi risulterà più dolce.

Aggiungete le patate scolate, i piselli, il brodo e fate cuocere a fiamma media per qualche minuto sino a creare la classica consistenza di uno spezzatino.  Regolatevi con il brodo e poi sistemate di sale e di pepe.
Facile vero?

4 commenti:

  1. copio e la preparo quanto prima!!!ciao!

    RispondiElimina
  2. brava Fede! ma tu preferisci lo spezzatino o il bocconcino? :)

    RispondiElimina
  3. Che buoni i bocconcini,più elegante per i miei gusti...Mi sono aggiunta ai lettori fissi.Complimenti....

    RispondiElimina
  4. Grazie mille Lidia, anche io ti seguo ora! :)

    RispondiElimina